Il presidente del Consiglio è indagato per concussione e prostituzione minorile: alla fine la nottata di fuoco alla questura di Milano tra le telefonate di Berlusconi in soccorso di Karima el Mahroug, hanno sortito il loro effetto. Tanto più che la vicenda è inserita in un più vasto giro di sfruttamento della prostituzione in cui sono indagati anche Emilio Fede e Lele Mora.

Ma con tutta probabilità non è questo il peggio: siamo in grado di fornire alla Procura indicazioni su un altro giro di sfruttamento della prostituzione nella quale potrebbero essere implicate le seguenti persone: Massimo Calearo, Domenico Scilipoti, Antonio Razzi, Daniele Capezzone, Francesco Pionati, Arturo Iannaccone, Silvano Moffa, Catia Polidori, Maria Grazia Siliquini, Bruno Cesario, Silvano Moffa, Calogero Mannino, Giuseppe Ruvolo, Michele Pisacane, Pippo Gianni, Elio Belcastro, Antonio Milo, Luciano Sardelli, Antonio Gaglione.

Ci sono testimonianze di incontri in Camere compiacenti con tanto di tariffari e prestazioni. Per non correre rischi gli insospettabili appartenenti all’ambiente avevamo parole d’0rdine , tipo “mutuo”, “responsabili” , “assegno”. Vi prego indagate.