Annunci

Il giullare dell’Fmi

downloadE’ quasi sempre una perdita di tempo andare dietro alle imbecillità studiate per sostituire il vuoto di idee, con le cacofonie parolaie: oltre a diffondere l’idiozia il che nel mondo contemporaneo equivale ad asseverarla perché  la persuasività di un messaggio è direttamente proporzionale alla sua quantità, non alla sua qualità, è più facile che un canapo passi per la cruna di un ago che un cretino riconosca una cattiva idea. Ma questa volta mi voglio misurare con la boutade di Grillo il quale propone di togliere il voto a chi ha più di 65 anni perché la cosa presenta alcuni lati interessanti che sembrano essere sfuggiti ai commentatori. Intanto non si tratta affatto di una provocazione: Grillo è ormai un automa in mano alla bildederberghense Casaleggio e se fa o dice qualcosa a parte le fumisterie prive di senso di quando si trucca da Jocker, è sempre dietro suggerimento: non è un caso che la stessa proposta sia venuta qualche settimana fa anche da Federico Fubini vicedirettore ad personam della premiata compagnia Corriere della Sera, membro direttivo della Open Society di Soros e reo confesso per aver censurato la morte per austerity di 700 bambini greci. Insomma è qualcosa di cui si parla negli ambienti delle oligarchie finanziarie.

Ora ci si potrebbe domandare a che titolo un settantenne faccia politica quando vuole togliere il voto ad anziani molto più giovani di lui, vuole cioè impedire loro l’espressione politica: l’interrogativo stesso, manderebbe tra le patetiche cianfrusaglie di un ex comico questo tipo di affermazioni, buone solo per un fogliaccio di gossip alla canna del gas. Ma badate bene la distrazione anagrafica non è un caso: a cosa corrispondono i 65 anni? Più o meno all’età in cui  la stragrande maggioranza delle persone va in pensione ed è fin troppo chiaro  che e la proposta tende a togliere rappresentanza politica ai pensionati in modo che possano essere del tutto depredati senza che possano reagire: in questo modo prendono concretezza le idee orwelliane della J.P. Morgan e dell’Fmi, tanto per citare i  soggetti più noti che tifano per l’eliminazione alla radice del sistema pensionistico. Ci si dovrebbe chiedere quale potrebbe essere l’impatto su società che divengono più “anziane”, ma questa è gente che non riesce a vedere nulla al di là del proprio naso e anche a poca distanza ha una vista debole. E ad ogni segno di civiltà oppone la sua intrinseca barbarie. 

Però qui si prendono due piccioni con una fava perché in realtà ciò che si vuole colpire è il suffragio universale, cioè l’essenza della democrazia e una volta eliminata una categoria cui appartiene ormai oltre il 30 per cento della popolazione si può proseguire eliminando con un pretesto o con l’altro  tutti gli altri per arrivare a dare diritto al voto solo all’ 1 per cento di ricchi come ai bei tempi andati. Del resto se qualche “ggiovane” veramente pensa che questo potrebbe portargli vantaggio, allora non ha capito proprio nulla delle logiche che sottintendono queste proposte ed è più rimbambito di un anziano.  Il neoliberismo vuole conservare sole le vestigia della democrazia, ossia il rito elettorale, ma se questo, nonostante il controllo sociale e mediatico rischia di cambiare le cose, allora è meglio restringerlo alle fasce meno rodate dall’esperienza più deboli nei confronti della propaganda più rozza: non è un caso che non si vogliano far votare gli anziani, ma i sedicenni sì. Anzi quel giovane sarebbe più rimbambito del povero Grillo che è finito a fare il megafono di quelli che forse, confusamente voleva combattere. Una fine veramente triste.

Annunci

Informazioni su ilsimplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come. Vedi tutti gli articoli di ilsimplicissimus

2 responses to “Il giullare dell’Fmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: