Annunci

I nuovi feudatari

107865_bucarest_castello_di_branUna mattina mi son svegliato… anzi proprio stamattina per scoprire che la rete non funzionava. Per la verità non è che questo evento sia rarissimo, specie con Tim, ma ogni volta c’è una sorpresa perché ho scoperto che ora in simili casi non è più possibile parlare con un operatore, ma bisogna accontentarsi di un messaggio che dice più o meno “c’è un disservizio, ma i nostri operatori stanno lavorando a risolverlo” senza alcuna previsione sui tempi di ripristino e men che meno sulle cause dell’interruzione che con tutta probabilità era programmata. Molti anni fa, quando la rete non si era radicata nella vita quotidiana tanto da risultare essenziale, quando in fondo era ancora un gioco, ti avvisavano con uno o più giorni di anticipo delle interruzioni, ma era ancora possibile parlare con qualche operatore, persino con qualche responsabile per non dire che in qualche caso si aveva la possibilità di rivolgersi a una sede fisica, una cosa che ora sembra qualcosa che ha a che fare con i secoli bui. Per la verità se devi parlare di contratti allora, sì, puoi metterti in contatto con un umano, ma sito in Albania o Romania il che non costituisce di per sé un problema, ma restituisce in pieno la realtà delle cose, ovvero che stai parlando con qualcuno che non sa nulla di ciò che chiedi, che da risposte automatiche oltre le quali non sa più che dire e a cui giustamente non potrebbe fregargliene di meno dei tuoi problemi, mentre l’azienda stessa che li assolda si sottrae a qualsiasi responsabilità.

Un analogo lo troviamo nei colossi delle vendite online o organizzazioni di trasferimento di soldi tipo Paypal o giganti dei social e dell’informazione: anche qui oltre ai call center d’oltremare che fanno tanto international per i soliti citrulli, non è nemmeno più possibile comunicare via mail con qualcuno che abbia non dico un’esistenza fisica, ma un minimo di elasticità umana. Tutto è affidato a questionari che prevedono solo una casistica standard per di più ritagliata su servizi d’oltreoceano, ma al di fuori di questi paletti è impossibile una comunicazione significativa ed efficace che invece ancora fino a tre o quattro anni fa era ancora prevista. Provatevi voi a comunicare con Facebook o Twitter per spiegare che il tale post non era quello che i soliti vantati algoritmi hanno deciso che fosse o a Ebay che la tal cosa non è arrivata rotta o difettosa, ma che semplicemente no corrispondeva alla descrizione datane. e potrei continuare all’infinito.

Questa non è una lamentazione, ma soltanto un pretesto, un allegoria esemplare di come i potentati economico – aziendali stiano via via erigendo un muro tra loro e gli utenti – acquirenti, anche nel caso in cui forniscano servizi universali ed essenziali come è per le connessioni internet: in poche parole stanno acquisendo un ruolo di dispensatori irraggiungibili che va ben oltre le cosiddette regole del mercato cui fanno immancabile riferimento quando conviene loro, sono diventati in qualche modo insindacabili e nel senso letterale del termine, irresponsabili visto che  si sottraggono a qualsiasi dialogo con la “domanda”. Insomma fanno parte di un potere neofeudale che si sta formando e che ha come prime vittime non tanto i singoli clienti, ma proprio le istituzioni politiche infìltrate dal lobbismo al punto che difficilmente esprimono una soggettività differente dai gruppi di pressione: basta vedere come funzionano in Italia le grandi opere o l’insensatezza di molte regolamentazioni europee che in realtà non rispondono a un interesse comune, anzi spesso sono contrarie ad esso ma riflettono invece la dialettica tra gruppi di potere industriale ed economico.

La scomparsa delle coordinate fisiche non è soltanto qualcosa di suggerito dall’ossessione del massimo profitto possibile, ma soprattutto dai vantaggi in termini più generali dato dall’alzare i ponti levatoi. Certo da un punto di vista legislativo sarebbe semplice contrastare questa tendenza, tanto più che si potrebbero creare alcune migliaia di posti di lavoro, solo imponendo uffici fisici per il servizi essenziali  se solo la testa non fosse stata colpita per prima dai nuovi feudatari in attesa della presa di potere.

Annunci

Informazioni su ilsimplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come. Vedi tutti gli articoli di ilsimplicissimus

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: