AC Milan vs NapoliChissà perché le colpe dei padri non ricadono sui figli, ma i patrimoni che spesso sono anche il frutto di quelle colpe ricadono eccome. Ad ogni modo il dna e l’educazione, al contrario del Cavaliere non mentono e così Barbara Berlusconi si è lasciata andare a una di quelle iperboli irreali e sciagurate tipiche del padre: a Ballarò ha detto che  per vent’anni all’uomo più potente d’Italia, Papà Silvio per lei, è stato impedito di governare. Forse la santa Barbara confonde la democrazia, persino quel poco che è rimasto dopo il passaggio dell’Attila televisivo, con le satrapie orientali dove con uno schiocco di dita si ottiene subito qualsiasi cosa, compresa una nipote di Mubarak da consumare a cena.  Chissà probabilmente vivere una vita senza difficoltà e con tutto a disposizione non ultimo un ricco futuro deforma il giudizio e induce a pensare che ogni ostacolo sia frutto di qualche maligno e innaturale complotto.

Ma più probabilmente porta a rovistare fra le chincaglierie delle panzane e degli alibi più miserabili per giustificare un colpevole  fallimento che ha trascinato con sé anche il Paese. Ecco che alla fine una cosa si può dire per certo: le bugie dei padri ricadono sui figli. E anche le nipoti di Mubarak . Così alla fine di questa psicodramma familiare del berlusconismo l’unica cosa che non mente è il cattivo sangue.