La uova di lompo

Fossimo stati nell’aprile del 2011 li avremmo chiamati cialtroni. Adesso però li chiamiamo tecnici. Il fatto che dopo settimane il ministero del lavoro  non sia ancora venuto a capo del numero degli esodati, risibilmente errato fin dall’inizio, getta più di un ombra sulla reale competenza della signora Fornero. Non voglio nemmeno soffermarmi sulla superficialità e iniquità con cui è stata affrontata la questione fra una lacrimuccia e una stronzata, ma i numeri, almeno quelli devono tornare.

In più c’è anche un complesso di superiorità che impedisce alla titolare del dicastero di ammettere l’errore, una sindrome purtroppo diffusa in ambiente accademico e di scusarsi con i colleghi a cui ha venduto cifre sbagliate. Ma qui non siamo a lezione, siamo al governo del Paese ed è bene che tutti scendano dal pero. Compresi quei media che facendo professione di montilatria, tengono defilata la questione con tutta la sua gravità sociale, ma anche con le ombre che essa getta sulla qualità effettiva dell’esecutivo.

A meno che il problema non sia proprio quello di trarre lucidamente in inganno il Paese sottovalutando volutamente le cifre: ma in questo caso all’incompetenza generale di un esecutivo che sta mandando il paese al macero, si aggiungerebbe il banditismo politico.

Alla cialtroneria abbiamo già dato e poco importa che quella di prima fosse persino surreale. Alla banda bassotti dei grassatori abbiamo consegnato troppo a lungo il paese. Non è più tollerabile che si continuino a spacciare  uova di lompo al prezzo del beluga, è davvero troppo.

Informazioni su ilsimplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come. Vedi tutti gli articoli di ilsimplicissimus

3 responses to “La uova di lompo

  • max9000

    I PROFESSORI SONO FATTI PER PROFESSARE. I BARONI NELLE UNIVERSITA’ SONO QUELLI CHE FANNO E DISFANO.AL GOVERNO SONO STATI CHIAMATI PER QUEST’ULTIMA OPZIONE.A LORO NON FREGA NIENTE DELLE PERSONE.NON HANNO NULLA DA PERDERE .

    "Mi piace"

  • frankramsey1903

    E’ evidente che siamo in una situazione critica per la cultura. Posso capire che Napolitano, burocrate di partito per tutta la vita, non sia in grado di capire se un cosiddetto tecnico professore universitario sia valido dal punto di vista scientifico.
    Ma il fatto che nessun professore di nessuna università d’Italia abbia avuto il coraggio di dire che la Fornero non è competente ci dice che la cultura scientifica è arrivata ad un livello di incompetenza e di piaggeria tale da squalificare tutto il sistema universitario.
    Se andate a vedere quello che scrive la Fornero nei suoi articoli rimarrete di sasso soprattutto se fate il paragone con scritti di universitari di quasi cento anno orsono.
    E’ interessante, ad esempio, leggere l’articolo scritto per la rivista The Economic Journal nel marzo del 1927 da F.P. Ramsey con il titolo A contribution to the theory of Taxation. Questo è il link per chi volesse leggerlo: http://msuweb.montclair.edu/~lebelp/PSC643IntPolEcon/RamseyTaxationEC1927.pdf.
    Poi provate a compararlo con gli articoli della Fornero per toccare con mano la differenza tra scienza e fiabe della nonna.
    Se i tecnici montiani avessero letto questa pagina di matematica forse avrebbero avuto qualche perplessità a fare le loro manovre cervellotiche o perlomeno avrebbero dovuto trovare un altro sistema per vendercele come Salva Italia. Infatti il matematico Ramsey nell’articolo descrive tutte le conseguenze delle manovre Monti con quasi un secolo di anticipo evidenziando l’effetto recessivo che queste necessariamente portano.
    Quindi o sono dei tecnici ignoranti perché non conoscono il ragionamento tautologico della matematica oppure stanno scientemente danneggiando il nostro Paese per seguire interessi contrari a quelli del popolo italiano.
    Se i politici che appoggiano questi tecnici pensano di rifarsi una verginità e chiederci il voto alle prossime elezioni credo che avranno delle brutte sorprese. Infatti si stanno attrezzando per costruirsi qualcosa di analogo al porcellum di Calderoli, che ha ripristinato la tecnica dei listoni di fascista memoria, continuando con l’esproprio della sovranità popolare. Per altro come dite anche voi ciò non ci stupisce perché Andreotti, Carli e De Michelis hanno firmato un trattato che dava la sovranità alla BCE senza che neppure un organo costituzionale dicesse che ciò era contro la costituzione.

    "Mi piace"

  • eva

    MOLTI ITALIANI PENSAVANO
    che Napolitano avesse chiamato i professori
    che i professori fossero competenti
    che la competenza superasse la loro ideologia…

    SPERO CHE ORA QUEGLI STESSI ITALIANI PENSINO
    che non basta avanzare crediti di superiorità
    che non basta avere in bocca parole “perbeniste”
    che non basta non essere volgari come quelli di prima….

    E poici sono tanti tipi di volgarità.
    Per me, per esempio la presunzione è volgare.

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: