Site icon il Simplicissimus

Quando gli Usa danno i numeri

Visto che nessuno si incarica di farlo dopo aver dato i numeri dei decessi e delle reazioni avverse in Europa, ecco   quelli degli Usa che sono più facili da ricavare visto che il Cdc al contrario  dell’ Ema adesso qualche dato aggregato lo da.. Sarò estremamente sintetico visto che i tratta  comunque di cifre grosso modo in linea e comunque del tutto straordinarie rispetto alle vaccinazioni fatte in passato. Dunque tra il 14 dicembre 2020 e il 30 aprile di quest’ammo sono stati segnalati 3.837 decessi e 157.277 eventi avversi.

Dei 3.837 decessi segnalati al 30 aprile, il 24% si è verificato entro 48 ore dalla vaccinazione, il 16% entro 24 ore e il 39% ha coinvolto persone che si sono ammalate entro 48 ore dalla vaccinazione. Ma ecco la casistica generale forniuta dal Vaers che si occupa delle statistiche:

Ciononostante sia la Fda americana l’Ema europeo vorrebbe autorizzare il vaccino Pfizer anche per gli adolescenti. E del resto è “scientificamente” assolutamente giusto visto che entrambe  queste organizzazioni campano dei soldi di Big Pharma per la quasi totalità delle loro entrate. Certo la scienza è quella dell’economia e non quella medica, ma proprio vogliamo guardare il capello?

Exit mobile version