Site icon il Simplicissimus

Equitalia “dimentica” di pagare le tasse. La pignoriamo?

Equitalia dimentica di pagare le tasse. Ma non riceverà alcuna ingiunzione di pagamento con minaccia di fermo amministrativo, di ipoteca sugli immobili o di sequestro sullo stipendio di Befera: queste sono cose che rischiano solo i cittadini ovvero i sudditi, non gli oligarchi. E poi ci troviamo in un caso da comma 22 nel quale Equitalia in quanto esattore per conto dell’Ama di Roma dovrebbe fare un ingiunzione a stessa. Infatti la tassazione evasa riguarda due casi di mancato pagamento della tassa rifiuti: un bel contenzioso che ammonta a 200 mila euro e per il quale bisognerebbe mettere un’ipoteca sulla sede centrale o il fermo amministrativo sulle auto blu dei dirigenti .

Ma  non avverrà: Equitalia sarà molto comprensiva con se stessa ne siamo assolutamente certi. E nemmeno aspetterà troppo a richiedere a se stessa il pagamento per far crescere a dismisura  gli interessi e la propria “parcella”. Questa narrazione pirandelliana, scritta nella realtà, mostra benissimo quale sia il fulcro dell’attività di esazione: non l’evasione, ma semplicemente l’infierire sui ritardi di pagamento, sulle dimenticanze o sulle difficoltà. Un sistema di pressione e di ricatto con cui uno stato iniquo e poco intenzionato a combattere per davvero evasione ed elusione fa la faccia feroce per racimolare soldi sui debiti in chiaro e non sulle attività elusive, sui fondi neri, sul reddito nascosto.

L’insistente parlare di evasione è più un modo per rivestire l’opera di Equitalia di un’etica posticcia necessaria a far digerire i metodi  poco civili che usa oltre che i guadagni non indifferenti che da questi derivano al cravattaro nazionale. E recentemente per coprire gli affari opachi che crescono come funghi al margine di queste prassi. Altro che etica,  Equitalia è in realtà la spia accesa di un rapporto malato tra cittadini e stato nelle sue varie articolazioni, l’altra faccia della medaglia di una corruttela diffusa della classe dirigente che cerca l’alibi della severità. Con gli altri naturalmente.

 

Exit mobile version