La differenza tra certa sinistra radicale e i grand commis del Pd è alla fine questa: i primi pensano che vincere significhi rinunciare al sogno, i secondi credono che per vincere occorra rinunciare ai sogni.

Il risultato è che si perde senza nemmeno sognare.