A Caltanissetta si è detto che l’assassinio di Borsellino potrebbe nascondere responsabilità così estese  nello Stato da poter travolgere la politica. Un affermazione “forte” da parte dei magistrati, ma certo abbastanza vaga da poter riguardare l’universo mondo della politica.
Eppure oggi Il Giornale e Libero parlano di una bomba contro Berlusconi: la coda di paglia è ormai così lunga che non sta più dentro i pantaloni.